13 maggio 2015

COME USCIRE DALLA FRIENDZONE


Lala torna con un argomento caro a tutti... Amico mio, so che stai leggendo e farai finta di nulla, ma questo post è per te!

Con affetto.




Friendzone che? 

Wikipedia accorre sempre in nostro soccorso ed ecco qui cosa ne è uscito "Nella cultura popolare, con l'espressione friend zone si intende una relazione platonica in cui un individuo (il più delle volte maschio) desidera entrare in una relazione sentimentale o sessuale, mentre l'altro si oppone. È quindi considerata come una situazione indesiderata da parte della persona innamorata."

Insomma, niente di positivo.

Partiamo dal principio.





A te piace lui, a lui piace la tua migliore amica.

A te piace lei, lei pensa che tu sia simpatico.
Vi piacete... e allora questo articolo non fa per voi, copulate, auguri e figli maschi.
(Che poi, questa storia dei figli maschi deve finire, le femminucce sono così carine, dolci, occhi da cerbiatte, vestitini rosa e Barbie everywhere, ma va bè, questa è un'altra storia.)

Facciamo che, per rompere il ghiaccio, vi racconto le mie esperienze da Friendzonata, così al mio cospetto, sembrerete tutti meno sfigati.

E' iniziato tutto alle medie, mi piaciucchiava un tipo biondo in classe.
Lui mi guardava, io lo guardavo mentre il prof. di matematica spiegava, mentre la prof. d'inglese interrogava, mentre quella di storia esclamava "PORZIO, INTERROGATA!"
Durante l'ora di educazione fisica guardavo i suoi capelli biondi che fluttuavano mentre correvamo, volevo essere sempre in squadra con lui quando giocavamo a pallavolo e adoravo quando mi urlava "PRENDILAAAA!" 
Fin qui, tutto okay.
L'anno seguente mi scelse come sua compagna di banco.
OH MIO DIO, OH MIO DIO. 
PROPRIO ME? SEI SICURO?
UAU FANTASTICO, BELLISSIMO, YUHUU!
Il giorno più bello dell'anno.... perché poi, tutto il resto, fu uno schifo.
Inizialmente era bellissimo sfiorarsi i gomiti, "Mi presti la gomma?" "Hai una penna in più?" "Mi fai copiare?" "Vieni a fare i compiti da me?"
ODDIO ME L'HA CHIESTO.
Certo che ci vengo, che sono scema?
Arrivo a casa sua, mi accoglie con un sorriso a 36 denti, mi prende lo zainetto Seven, me lo poggia sulla poltrona, mi offre da bere e poi, mi fissa, quasi imbarazzato...
(ecco quiiiii, mi sta per baciareeee! Mi sento maleeeeeeeee) "MI PIACE QUELLA DELLA SEZIONE E, COME FACCIO A FARMI NOTARE?"
BOOM! IL MONDO ADDOSSO.
Il gocciolone dei cartoni animati non era nulla, mai visto niente di simile, un'intera cascata del Niagara...
LO SAPEVO, tutto troppo bello per essere vero!
Cuore a metà, pianti nei cessi e ogni giorno speravo che quella stronza cambiasse scuola, si fidanzasse o diventasse lesbica.
Finché, in gita, non incontrai uno più carino, con i capelli ricci neri, gli occhi verdi e ciao ciao biondo!

Morale della favola: se ti chiede il temperamatite non è detto che la voglia.



15 luglio 2014

GIVEAWAY: Les Italiens.... ed è subito estate!

"E perché non regalare qualcosa alle mie adorate fashioniste?"
Mi son detta stamattina, appena sveglia, dopo aver fatto le 2-3 cose basilari appena si aprono gli occhi, quindi, non voglio dire che siete state il mio primo pensiero, ma quasi... contando che la prima cosa che faccio è leggere l'oroscopo di Paolo Fox ( ahimè, oggi ho scoperto che l'ha messo a pagamento, quindi la giornata non è iniziata nel migliore dei modi), rispondere/scrivere messaggi, fare tanta dlin dlin, direi che siete a buon punto!

Allego foto che attesta veridicità del racconto.


Mi son chiesta, mentre sorseggiavo acqua "Cosa potrebbe piacere alle mie fantastiche, attente e di buon gusto, fashioniste?"
E' estate.
Fa caldo.
Si va al mare.
C'è il sole.
Brucia l'asfalto e bruciano gli occhi.
OCCHIALI DA SOLE.
Perfetto!

E' dall'anno scorso che seguo con interesse Les Italiens, un marchio made in Italy di occhiali da sole, li adoro, dal modello Safari a quello Eden, sono colorati, la montatura è leggera e le lenti polarizzate.....MMMMH, MA CHE IDEONA!
Ho subito inviato un messaggio al mio amico Alessandro, ideatore del marchio, che ha acconsentito felice... ed ora sono qui a proporvi il giveaway!





La domandona del giorno è: COSA BISOGNA FARE PER VINCERE GLI OCCHIALI?

26 giugno 2014

I MATRIMONI: TUTTO QUELLO CHE BISOGNA SAPERE

La mia home di facebook è invasa da "Auguriii" "Congratulazioni" e "Felicità",
il mio Instagram da bouquet e fedi nuziali, 
la cassetta della posta da inviti,
e il mio conto in banca chiede pietà.

Ora, mettiamo le cose in chiaro, non ho intenzione di parlare di matrimoni, né come si organizzano matrimoni, che per quello c'è già il nostro Enzo Miccio, né chi dovreste sposarvi, perché e se siete sicuri.
Dopo aver chiarito ciò, quello che mi interessa farvi capire è: 
MA COME CAZZO VI VESTITE?




ShareThis