3 luglio 2010

Richard Avedon

Adoro la fotografia e Mr Avedon è tra i miei preferiti. 
Straordinario ritrattista, si occupò di moda fin dagli esordi e rivoluzionò i canoni dell’epoca: le modelle delle riviste del settore, fino a quel momento rigide ed inespressive, si mostravano in scatti di ira e esplosioni di gioia.
Avedon fotografò i grandi personaggi e le persone comuni del suo tempo, catturando le gioie, le sofferenze, l’anima di ciascuno di essi. Con estrosa irriverenza ha ritratto le donne più belle del mondo. Gli scatti del fotografo di moda che amava il glamour ma con riserva. Anticonformista e creativo, Richard Avedon ha ritratto le star con bizzarra ironia, in scenari atipici e con ottiche sperimentali.

E' stato fotografo di Versace, Revlon, Chanel e Dior, ha lavorato per le più note riviste internazionali da Harper's Bazaar a New Yorker, e ha firmato due edizioni del calendario Pirelli.

Ma Avedon divenne famoso anche per immagini intense e viscerali, come quelle della protesta anti-Vietnam, dei reportage sociali e del padre affetto di cancro in fase terminale. Il ritratto dello schiavo nero William Casby è considerata tra le immagini più espressive e potenti della storia della fotografia.
Il grande fotografo americano si è spento all'età di 81 anni il primo ottobre 2004

Ecco alcuni scatti del maestro che mi hanno piacevolmente colpita:


Nessun commento:

Posta un commento

Feel free to leave a message, Lala