10 aprile 2012

Carine Roitfeld: CR Fashion Book



Carine Roitfeld lancia il nuovo magazine CR Fashion Book
 una celebrazione di moda e creatività.
È un progetto personale ” 
afferma la Roitfield che vuole rendere il suo magazine "timeless".
  
Carine Roitfeld è sempre la più bella tra le direttrici di moda e, anche se non dirige più Vogue Paris resta un talento straordinario.

Ma quanto poteva stare in panchina un genio del genere?

La sua nuova creatura si chiama "CR Fashion Book"
dalle iniziali del suo nome e promette di rivoluzionare,
 o almeno dare un bello scossone, al mondo dell'editoria fashion.


carine-roitfeld cr fashion book.jpg
Una volta magazine come Vogue o Elle & co, nessuno escluso, erano il Sacro Graal per le ragazzine fashioniste alle prime armi che non chiedevano altro che di sognare attraverso servizi di moda sensazionali, top model bellissime, abiti incredibili...adesso è come se tutto avesse perso colore, quelle pagine non brillano più né per bellezza né per originalità.

Il debutto di CR, al costo di 10 dollari, è previsto per settembre e sarà un semestrale pubblicato dall'editore Fashion Media Group,
che pubblica già Visionaire, V e VMan.
Fashion Media Group è molto contento di questa scelta, perchè riconosce il talento e la bravura di Carine Roitfeld.

Il primo numero sarà stampato in 50mila copie, di cui la metà distribuite in Europa
 Inoltre, dovrebbe avere quasi 300 pagine con più di 100 pagine pubblicitarie.
Molti saranno i collaboratori, tra nomi noti e giovani promesse. Scelta evidente già dalla postazione degli uffici Usa  che si troveranno presso lo Standard Hotel nell’ East Village di New York.

Ma non di sole immagini vive chi adora la moda. 
Anche di tanti testi originali, appassionanti, finalmente interessanti.
E il bello è che sarà una vera Babele

Ogni issue sarà basato su un tema come la musica o l’ossessine e tutti, da pubblicisti a pubblicitari, si dovranno attenere a questo. CR Fashion Book è una publicazione inglese però, da come afferma Carine su WWD, alcuni testi di alcuni autori saranno in lingua originale e tradotti sul retro pagina.

Ci sarà spazio per ogni lingua perchè nel mondo reale è così. 
Finalmente qualcuno l'ha capito.

Armatevi di dizionario e vedrete che lo sforzo ne varrà sicuramente la pena.
Il tocco di grazia si ha quando, sfogliando pagina dopo pagina, si leggono le iniziali CR. MIME.

Non vedo l’ora di poter leggere il primo numero che, oltre al cartaceo sarà anche online!
Aspettiamo impazienti.


Nessun commento:

Posta un commento

Feel free to leave a message, Lala