11 febbraio 2013

La maledizione di San Valentino.


AVVISO: Questo sarà l'ultimo San Valentino (Alleluia!)

E' stato battezzato "asteroide di San Valentino", ma di romantico ha ben poco: un sasso lungo 45 metri per 130.000 tonnellate che minaccia il nostro pianeta, viaggiando alla velocità di 28.000 km/h.E che, per essere precisi, potrebbe in realtà colpire il 15 febbraio, esattamente alle 20.24 ora italiana... quindi tanto vale concedersi un San Valentino come si deve, di fuoco, che sia con il fidanzato, con l'amante, con il tizio che avete incrociato al supermercato, con il venditore di rose che vi insegue anche quando camminate da sole (mai capirò il motivo, mai) poco importa, godetevelo.




Vorrei mettere alcuni puntini sulle "i" e, questa volta, cerchiamo di capirci.


 San Valentino si festeggia SOLO ed ESCLUSIVAMENTE per il regalo.
Non ci sono santi, non cerchiamo di autoconvincerci con tecniche di persuasione sull'amore eterno "Basta che ci amiamo", con i film strappalacrime o ricordando i tempi in cui all'asilo ci scambiavamo caramelline colorate dopo aver tirato i capelli all'amichetto di banco.
San Valentino è nato per farsi i regali.... quindi, amici e amiche, mettete mano al portafogli.

Inutile star qui a prenderci in giro, anche perché a scrivere sono io e tanto tempo non ne ho, devo ancora fare la spesa e, con la neve che oggi ha deciso di cadere copiosamente, la vedo dura e scivolosa. 
San Valentino è il giorno dei sospiri, dei gridolini e delle urla isteriche.
E' stato proprio creato per questo!
Alla domanda "Cosa ti ha regalato?" 
Le risposte possono variare da un "Wooo!" ad un "Fantasticooo!" o "Ma dai, che carino!!"
"E' l'uomo perfetto, non lasciartelo scappare!
(per quest'ultima affermazione c'è bisogno di due cose fondamentali
A. l'amica che crede ancora al "Tempo delle mele" B. un ragazzo che ha alle spalle anni e anni di esercitazione in "regali sbagliati-fidanzamenti andati a rotoli")
oppure un misero "Ah."
IL MISERO ED INSIPIDO "AH." E' IL CAMPANELLO D'ALLARME.
"Ah." non va bene.

Allora maschietti, vi vengo incontro...
Cosa è "AH."?


Un mazzo di rose rosse è "Ah."
Un mazzo di rose rosse è "Ah." se il regalo è SOLO un mazzo di rose rosse.
C'è poca fantasia in un mazzo di rose rosse.
C'è poco impegno in un mazzo di rose rosse.
Un mazzo di rose rosse, però, può diventare "Woooow" se:
- glielo date in cima alla Torre Eiffel dopo una cena romantica (o anche prima)
- accompagna un biglietto aereo per un weekend romantico in una Spa in una città estera
- all'interno del mazzo di rose c'è un anello o un bracciale Love by Cartier
- è il contenuto di una bellissima Céline o una Chanel
o, come ultima opzione, 
se non vi siete ancora dichiarati, lei non sa nemmeno della vostra esistenza, e volete invitarla per una vacanza alle Bahamas.
In questi casi è ben accetto, in tutti gli altri NO.





E' "Wooow!" una cena a sorpresa, organizzata in qualsiasi posto della terra, ma che sia ben organizzata, impacchettata e infiocchettata e tutti gli -ata che volete.
Una cena intima a casa, con candele, vino, champagne, dessert e finale con fuochi d'artificio potrebbe essere "Woow!"
Però (ovviamente c'è sempre un però!) dovete avere tempo a disposizione per organizzarla come si deve:
- no cibi pronti, a questo punto chiamate un catering o dite alla mamma di cucinare per voi
- siate attenti ad apparecchiare la tavola, quindi, posate di plastica e piatti di plastica sono assolutamente da evitare
- i colori sono importanti, bianco, rosa, fucsia, rosso, è sempre San Valentino! Non addobbate casa con i colori della vostra squadra di calcio.
- per rendere tutto speciale CANDELE A GOGO! (Attenti a non bruciare casa o, invece degli artificieri, dovrete chiamare i pompieri!)
- musica in sottofondo (scordatevi i Pink Floyd o i Greenday)
- film per il post cena
- pacchettino rosa già pronto sul letto Victoria's Secret (che avrete precedentemente comprato qui, dato che per l'occasione ha lanciato una linea di intimo... se, invece, vi siete ridotti all'ultimo momento, vi ricordo che i tempi di spedizione sono molto lunghi, quindi correte a La Rinascente e buttatevi su un Agent Provocateur o su un completino La Perla)
- vino a quantité, paroline dolci e complimenti come se non ci fosse un San Faustino il giorno dopo.
Questo potrebbe essere un "Che carino, è stato dolcissimo!" oppure un "Dai, si è impegnato, bisogna apprezzare!"... molto dipenderà anche dalla vostra performance (e, su quella, spero di non dovervi consigliare.)





Ma che fortunati che siete, voi maschietti!
Louis Vuitton
per quest'occasione, ha pensato bene di proporre una linea dedicata a questo splendido giorno e di venirvi incontro riproponendo l’iconica Pochette Accessoire, nata più di 20 anni fa nella classica versione in Monogram, uno dei più grandi best seller della maison, una clutch versatile, creata in pelle Epi e in Monogram Vernis. La palette cromatica scelta è quella del rosa cipria e dell’amaranto.
 Siete più amanti dei gioielli? LV arricchisce la linea gioielli con alcuni davvero unici: il simbolo scelto è il lucchetto che evoca protezione, esclusività e possesso, ma che è diventato nel tempo anche un simbolo di amore universale... Sooo Sweeet!







Preferite, invece, Cartier?
Non scoraggiatevi, l'anello Love rimane l'emblema più iconico di San Valentino, altro che "WOOOW!"




Come seconde opzioni abbiamo:
  queste felpine di Brian Lichtenberg, per lui e per lei.
Da comprare proprio in coppia, come due gemelli nel segno del destino, prendetevi per mano ed uscite il giorno di San Valentino così.






(Miley, che ti è successo Miley?! Facciamo finta di non averla vista e passiamo avanti...)


Cùntie, Fèline, Homiès sweaters $98 available here
Homiès tee $60 available here



Accompagnato da un dolcino rosa pieno di cuori che fa sempre il suo effetto.


Delle Charlotte Olympia fanno molto "Wooo"


E, non stando qui a pettinar le Barbie, Charlotte ha anche fatto la collezione San Valentino, quindi scuse proprio non ne avete: http://www.charlotteolympia.com

Queste sono solo alcune delle pochiiissime cose che potete regalare alla vostra lei e renderla felice (almeno in questo giorno). 
Inutile dirvi che San Valentino dura tutto l'anno...fatevi due conti.

Quindi, ricapitoliamo:
No alle rose rosse sole solette, sì al weekend parigino che non passa mai di moda, sì ad una dolce vacanza in una Spa, NO AI BACI PERUGINA che, diciamoci la verità, li apriamo solo per trovare la frase perfetta da postare sulle home di Twitter e Facebook... e sì ad un tête-à-tête ben organizzato.

ASSOLUTAMENTE NON SI FA:

- Non si regalano orsetti, orsacchiotti, peluche e qualsiasi cosa morbida ci sia in circolazione accompagnati da dolcetti e biscotti a forma di cuore, a meno che la tua ragazza non abbia un'età compresa dai 2 ai 16 anni (a quel punto, però, rischi anche il carcere e, non so quanto possa farti piacere);
- Non si chiede "COSA VUOI FARE IL 14 FEBBRAIO?"
- Non si chiede "MA TU VUOI FESTEGGIARE IL 14 FEBBRAIO, per caso!?!?"
- Non si dice "IO NON CREDO AL 14 FEBBRAIO" ... nemmeno noi ci crediamo, mica dobbiamo stare qui a puntualizzare ogni cosa!


Ecco un esemplare di Orso-Bleh.
C'è bisogno di aggiungere altro?

Per tutti gli altri consigli scrivete a 
lapostadelcuoredilala@nonvirisponderòmai.it
Se siete arrivati fin qui nella lettura vuol dire: o che siete veramente a corto di idee, o (cosa più reale) che, alla fine poco importa, anche quest'anno, San Valentino lo passerete così:



Comunque volevo ricordarvi che il 14 febbraio 2003, è morta la pecora Dolly, il primo mammifero frutto di clonazione (Oh, Dolly, ti ricorderò per sempre!)...  niente era una cosa che volevo dire.



Io, intanto, il mio San Valentino, continuerò ad immaginarlo così.

5 commenti:

  1. Ahahahahahhaha grande!

    RispondiElimina
  2. Sei eccezionale... ah, cosa regalo al mio lui? :)
    Emma

    RispondiElimina
  3. Ho appena pubblicato un nuovo post...mi fai sapere cosa ne pensi?
    http://namelessfashionblog.blogspot.it/2013/02/olo-show-your-alter-ego.html

    RispondiElimina
  4. fantastica! adesso linko questo post al mio ragazzo.. chissà che non gli venga un illuminazione!

    http://lamademoisellesnob.blogspot.it

    RispondiElimina
  5. aahhah

    post fantastico.
    bravissima

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

    RispondiElimina

Feel free to leave a message, Lala