26 giugno 2013

La dura legge del pinocchietto.

Ragazze, una volta per tutte e questa volta cerchiamo di capirci:
i leggings pinocchietto non vanno mai 
e dico mai abbinati ad una gonna.
 Né di giorno, né di notte. 

In realtà, se proprio vogliamo dirla tutta, non andrebbero mai comprati se non per andare in  palestra, per correre a comprare l'acqua o le barrette Kellog's al supermercato che sono misteriosamente finite perché tu ne mangi UNA e UNA sola al mattino, non due, tre o quattro.... per andare dall'estetista SOLO se il tragitto è in auto, per accompagnare il cagnolino a far pipì sotto casa (restare nel raggio dei 100mt o scatta già l'allarme 
"E' impazzita, guarda come è uscita!")
Perché, alla fine, si sa, noi donne siamo malefiche.
No, ma che dico malefiche, di più, siamo odiose! 
E' inutile dare sempre la colpa al mestruo, diciamoci la verità, siamo così:
sparliamo in continuazione su tutto, tutti e, soprattutto, tutte.




Ed ecco l'oggetto incriminato, che poi, questo essere, un nome ce l'ha pure: Capri leggings.
Una delle mie isole preferite, una tra le isole più belle d'Italia, quell'isola che ha fatto la storia negli anni '50 e '60, la dolce vita caprese, il mare cristallino, Jacqueline Kennedy, uno stile senza tempo, David Gandy che spunta da un gommone in mezzo al mare.... e voi, Signori-che-scegliete-i-nomi-per-le-cose, che fate?? 
Piazzate il nome Capri a questi insulsi e orrendi leggings?

Indignata.

Ora, mettendo da parte la mia indignazione, vorrei tornare a quello che
NON CI E' PERMESSO.
Cosa?
A parte uscire con il fidanzato della tua migliore amica, a parte mettere le calze color carne e mangiare le unghie, a parte uscire di casa con quei cosi che potete vedere qualche riga più su,
non si può e non si deve MAI e dico MAI 
abbinarli alle gonne!
Ma dico io, come vi salta in mente una cosa simile?
Volete coprirvi il sedere?
Bene, mettete una camicia più lunga, una giacca che vi copre, una borsa tracolla poggiata proprio sulla pacca sinistra, un maglioncino legato in vita come facevo io alle scuole medie e come fa Mischa Barton tutt'oggi




...ma la gonna no, vi prego, no.
Che poi, di oscenità in giro ne ho viste ed anche parecchie, ma la gonna di jeans sul pinocchietto nero o floreale entra di diritto nella top five degli accostamenti che non farebbe nemmeno Lady Gaga se fosse ancora in giro 
(a proposito, se qualcuno ha sue notizie, mi contatti in privato che sono davvero preoccupata)

Quindi facciamo un veloce recap:
- I leggings non sono pantaloni
- I leggings pinocchietto sono ammissibili SOLO in rari casi: palestra.
- I leggings abbinati alla gonna, che sia di jeans o di velluto, a pieghe o a costine: NO.

Insomma, mettete un jeans che si fa prima.
E questo è quanto.


2 commenti:

  1. Ahahahahaahahha <3

    RispondiElimina
  2. Vivo a Sorrento. Adoro Capri. E odio i leggings al ginocchio...indignata come te per tutte le volte che li ho visti addosso a ragazze che li portavano sotto gonne, pantaloncini (ebbene succede anche questo) e..udite udite..sotto magliettine aderenti che a malapena ti coprono il didietro..doppio orrore!! ;)))

    ps. a parte questo, adoro i tuoi post!


    se ti va, dai uno sguardo alla mia pagina:
    https://www.facebook.com/parisiennedanslecoeur


    RispondiElimina

Feel free to leave a message, Lala