12 febbraio 2014

SAN VALENTINO, DI NUOVO TU?







CALMA, CALMIAMOCI TUTTI, 
QUI STIAMO GIUSTO UN ATTIMO ANDANDO IN PANICO ed io così non vi tollero proprio, perché la prima agitata sono io.

Partiamo dal principio, la domanda che si stanno ponendo in molte è:
COSA METTO A SAN VALENTINO?

La domanda, invece, che si sta facendo il genere maschile è:
COSA CAZZO REGALO PER SAN VALENTINO?

Che siamo diversi, lo sappiamo: noi molto romantiche, voi molto materialisti, noi che ci facciamo belle per voi e voi, che alla fine, l'unica cosa che noterete non sarà né la piega appena fatta del parrucchiere, né le scarpe nuove, ma TETTE IN VISTA? OK.

Che tu sia uomo o donna, San Valentino arriva per tutti e capita anche ai migliori essere fidanzati in questo giorno... e allora corriamo subito ai ripari che manca davvero poco e, se posso risparmiarvi figuracce, sono ben contenta.




SALVIAMO IL GIORNO DI
SAN VALENTINO.
INSIEME, POSSIAMO FARCELA.

(Campagna promossa a favore di chi odia il 14 febbraio, solo perché non lo ha mai vissuto con una persona speciale.)



La festa di San Valentino è una ricorrenza dedicata agli innamorati e celebrata in gran parte del mondo (soprattutto in Europa, nelle Americhe..... BLA BLA BLA e questo passaggio lo salteremo perché non ci interessa come è nata, dove e perché. A noi importa solo: SI FESTEGGIA? DEVO PER FORZA? E DOVE LA PORTO? FACCIO LA PARTE DELLO SFIGATO DI TURNO SE FESTEGGIO? E SE NON FESTEGGIO? DEVO COMPRARE ANCHE UN REGALO? PERCHE'? COSA METTO? MA CHE PALLE, OH.


ALLORA, il punto è il seguente: se siete fidanzati o innamorati, continuate a leggere l'articolo, se, invece, siete soli, buon per voi, il 14 chiudetevi in casa, ordinate il sushi o una pizza e chi s è visto s è visto. Il problema è che, quest'anno, capita di venerdì, quindi, single all'ascolto, dopo mezzanotte via libera, potete mettere il naso fuori casa e andare ad annegare tutti i dispiaceri, o piaceri, della vostra singletudine, in qualche locale, con amici a seguito, prima lasciate stare, una bella pizza e... partite ce ne sono?






1. NON CONFONDIAMO SAN VALENTINO CON IL NATALE.
IL CIOCCOLATO sta a San Valentino come Babbo Natale al 25 dicembre, il rosso è il colore di San Valentino e del Natale pure, per i regali, stessa storia.
ASSOLUTAMENTE NON SI REGALANO CIOCCOLATINI. 
Non si fa, a volte la prendiamo anche come un'offesa, si faceva nel 1990 e non ve ne uscite con "Ma a me piacciono le cose di una volta, sono un tipo vintage!" perché no, sei solo tirchio.
E a noi, i tirchi, non piacciono.
E' vero, si mangerà tanta cioccolata, ma a casa, sotto le coperte e guardando uno di quei film romantici strappa lacrime. E la ragazza in questione, sarà Bridget Jones. 
Ma noi no. 
I Baci Perugina, sono stati creati da accompagnamento al regalo, sono un di più, li regala quello che è innamorato, ma non sa dichiararsi perché miglior amico o molto timido e allora tiè: ecco i Baci Perugina, così FORSE CAPISCI CHE MI PIACI, o forse no, ma intanto ti ho pensato-leggi la frase-che c'è?- Non ti piace? - E vabbè va, ne mangio uno anche io.
(Tutto ciò se avete un'età che va dai 4 ai 14 anni. E non è il vostro caso.)
L'accoppiata Baci e Rose Rosse inutile commentarla, no?
B come Banalità e B come BLEAH.


2. Il ROSSO. Grandi dispute e grandi battibecchi sul "Qual è il colore di San Valentino?" Alcuni optano per il rosso, altri per il rosa, alcuni, i più solari e allegri, per il nero.
Quale sia il colore predominante, lo sappiamo, i cuori sono o rossi o rosa, il sangue che la tua fidanzata ti fa uscire dal naso se dovesse beccare un messaggio di una tipa sul tuo cellulare, pure.
Donne, la domanda è: PERCHE' VESTIRSI COME IL GABIBBO, PERCHE'?
Già a Natale è una guerra persa in partenza, vi ostinate a mettere vestitini rossi, rossetti rossi, calze rosse e cappellini rossi. E' San Valentino, possiamo far passare la cosa inosservata, o almeno, un attimino più ammacchiata?
Immaginate la scena, lui vi viene a prendere, IMPECCABILE (uomini, vi sto dando fiducia, vi prego non fatemene pentire!) camicia bianca o azzurra, sorriso smagliante, vi aspetta FUORI DALL'AUTO, voi arrivate e... BOOM! colpo in un occhio: cappotto rosso, NO. Gonna rossa NO. Vestitino rosso NO. Lui già è abbastanza intimidito per questa cena, perché farlo imbarazzare del tutto?
Eliminate il rosso.
Il rosa, se avete meno di 17 anni, ve lo concedo.
Poi c'è il nero che sta bene a tutte, snellisce ed è sempre elegante.
Il viola, se siete scaramantici, via.
Poi il grigio, il blu e il verde promossi a pieni voti.


CONSIGLI DI STILE PER LE RAGAZZE:
- Un pantalone a vita alta, un crop top e un blazer
- Una camicia bianca con gonna longuette in pelle nera
- Un maglioncino nero o colorato e una gonna a vita alta stretta
- Un vestitino aderente se avete delle curve FI-FIUUU!
E poi giocate con gli accessori sbrilluccicosi.
Okay Okay, vi concedo solo il rossetto rosso (attenzione che molti maschi odiano i rossetti troppo evidenti, un "OH NO, LA MIA CAMICIA!" e il San Valentino rovinato è dietro l'angolo. BE CAREFUL, BACIATE CON PRUDENZA!)


CONSIGLI DI STILE PER I RAGAZZI:
- Camicia.

Tutto qui? Sì, tutto qui.
In realtà ci sarebbe un capitolo da aprire sulle camicie: che odio le camicie con il colletto bianco e il resto tutto a righine, che odio le camicie quando vi stanno strette e si aprono sulla pancia o vi saltano i bottoni, che odio le camicie quando sono stirate male, che odio le camicie nere e marroni, che odio le camicie con le iniziali a caratteri cubitali su colletti, polsini e taschini....
insomma UNA CAMICIA COME SI DEVE, azzurra o bianca e nessuno si farà del male, se non sapete quale scegliere.


Quindi, abbiamo risolto la parte fondamentale sul COSA MI METTO, passiamo alla successiva:
FESTEGGIARE SI o NO? PERCHE'? DOVE?
So benissimo che alcuni di voi si pongono il problema sul perché e sul dove.
So che non volete fare la parte dei romanticoni, né degli sfigatoni.
So che non volete nemmeno fare brutte figure.
So anche che dovevo nascere uomo.

Noi qui ridiamo e scherziamo, ma lì fuori c'è gente che a San Valentino non sa se festeggiare con il partner o con l'amante.

1. San Valentino non è la festa dei cornuti. Se non sei innamorato, se ti sta passando, se ti piace qualcun altro, se hai capito di esser gay, allora molla tutto e ciao. Non è vero che questa giornata potrà schiarirti le idee e farti tornare quello di una volta. Festeggia il 15 e siamo tutti felici e contenti.

2. Quelli che prendono in giro San Valentino sono i primi che vorrebbero un San Valentino.
Tutti adoriamo le sorprese, tutti vogliamo una persona che ci faccia sentire importanti. Lo so, lo so, dovrebbe essere così tutti i giorni, ma se c'è una ricorrenza o un giorno un po' speciale, perché renderlo odioso e antipatico? Viviamocelo con il sorriso e non prendiamoci troppo sul serio: NO AGLI STATUS ANTI-VALENTINO SU FACEBOOK, vi prego.
NO AGLI STATUS ROMANTICI E PIENI DI CUORICINI SU FACEBOOK, vi prego.
Ognuno festeggi come gli pare, ma in silenzio. Vi concedo una foto, e dico una.


Oddio. Ci mancava solo la pubblicità dei baci perugina a ricordarmi che San Valentino è alle porte."Chi ama, baci". Ah, davvero? Questo è terrorismo psicologico, non lo capite? Non stiamo tutti con la persona che amiamo, stronzi. Vi divertite a ricordare a noi single che siamo soli? Complimenti. Al diavolo i baci perugina, quest'anno per San Valentino mi compro un barattolo di Nutella da 5 Kg. Lei si che mi capisce.
-Jessica Makheal

A san Valentino resterò tutto il giorno in casa, su tumblr a mangiare cioccolata e se mia madre romperà il cazzo mangerò anche lei.
Fiore.



“Per San Valentino mi piacerebbe così tanto ricevere una rosa..”


Lei:"Cosa mi regali per San Valentino?"
Lui:"La libertà: ti lascio."


“Il mio ragazzo per stupirmi davvero a San Valentino, dovrebbe esistere.”
— R.Daniels



Allora mancano quattro giorni a San Valentino, se qualcuno è segretamente innamorato di me farebbe bene a dirmelo adesso, grazie.


“San Valentino lo passerò pensando a te. In fondo è la festa degli innamorati, non dei fidanzati. ”


Rendiamoci conto: vogliamo tutti la stessa cosa e, la risposta alla domanda "Perché festeggiare?", diventa superflua.


Passiamo a quella più importante COME FESTEGGIARE. 
Diciamoci la verità, il 14 febbraio lo immaginiamo tutti come se fosse un giorno speciale, come se camminando inghiottissimo cuoricini, come se andare al ristorante fosse una botta in fronte, come se, ovunque ci giriamo trovassimo solo coppie e fidanzatini felici in fase di amoreggiamento, come se, nell'aria, sentissimo solo uccellini cinguettare e campane suonare, come se il tizio al supermecato sapesse già che siamo single e ci guardasse con l'aria "Eh, hai comprato tutto questo prosciutto e stasera te lo mangi tutto solo soletto, eeeeh? Aaaah, anche i pomodori, classica cena da single: bruschetta e affettati!"
MA NON E' COSI.
In giro non ci sono solo coppie, non si inghiottono cuoricini, ma solo smog, di uccellini e campane, a meno che non sia primavera, manco a pagarne e il tipo del supermercato non vede l'ora di tornare a casa per vedere la partita e delle vostre bruschette non gliene frega una mazza. 





E' il vostro primo San Valentino?
Siete fortunati perché la cosa è ancora più semplice del previsto: 
una cena a casa, accendete qualche candela, fa sempre atmosfera, musica in sottofondo, cucinate qualcosa che vi riesce bene (guardate le scadenze sulle confezioni, consiglio della mamma), vino, film, dolce, o se preferite il salato, che vi devo dì, scegliete i pop corn, et voilà, il gioco è fatto.
Ancora più difficile?
Decidete il menù e poi cucinate insieme.
Dividetevi i ruoli, non vi arrabbiate se l'altro sbaglia qualcosa, dite sempre che è tutto buono buonissimo, sorseggiate del vino e il resto non devo dirvelo io....!
Altro giro altra corsa?
Prendete l'auto e andate da qualche parte.
"Cara, ti passo a prendere alle 19.00, ceniamo fuori, poi se ti va, restiamo anche a dormire."
Lei non dirà di no. 
E se dovesse dire no, dopo la cena, dopo il vino,  opterà per il sì.
E se dovesse continuare a dire di no, ha un altro.
Weekend in una spa? Idea sempre gradita.
Regalatele un accappatoio e, a meno che non la prenda a male "Lavate!", capirà il messaggio subliminale.
Biglietti per una capitale, non per forza il weekend di San Valentino, fate un giro sui motori di ricerca, cercate la città che più vi piace (che non sia Amsterdam e non voglio aggiungere altro), comprate una scatolina e metteteci i biglietti.
NO AI PELUCHE. SIAMO GRANDI.
Né cuori enormi né orsi. Niente.
NO ALLE ROSE ROSSE. Poco originali.
No ai cioccolatini, ripeto, no ai cioccolatini, siamo sempre a dieta e preferiamo le barrette da mangiare nei periodi no da sole.
NO AI COMPLETINI INTIMI. L'intimo preferiamo sceglierlo da sole. Sappiamo cosa ci sta bene e cosa no. 

E poi, almeno una volta l'anno, uomini e donne, che ne dite di scrivervi qualcosa?
Poche righe bastano, esprimetevi, dite ciò che pensate, non abbiate timore, scrivete qualche riga da qualche parte, su fazzoletti, carta igienica, kleenex, su scontrini o pagine di giornale, ma fatelo.
Anche se quella persona non è ancora vostra, se volete farglielo sapere, se a parole non ci riuscite, o se semplicemente volete mandarlo a cagare, vi sentirete meglio.

COME REGALO ci sono milioni, ma che dico milioni, tonnellate di siti che suggeriscono regali, io vi dico: donate il vostro tempo e il vostro amore, che, al giorno d'oggi, è già difficile.

E COMUNQUE, PER ME,
SAN VALENTINO, 
E' QUESTO...


...e, come tutto il resto dell'anno, quando c'è questo, c'è tutto. 




7 commenti:

  1. IO ADORO SAN VALENTINO E ADORO TE <3

    RispondiElimina
  2. Mi piace, seguirò i tuoi consigli cara Lala!!

    RispondiElimina
  3. ma tu, sei fidanzata?

    RispondiElimina
  4. cosa vuoi per san valentino lala!!?

    RispondiElimina
  5. Il tuo articolo mi ha fatto morire di risate, è vero, i ragazzi non riescono a concepire niente cioccolatini, niente fiori, niente cose troppo banali, a volte anche un pensierino fatto con il cuore vale più di mille diamanti, perché è quello che trasmetti... e dalla persona che ti piace tutto è bello!
    Antonella

    ps. Lala ti seguo sempreeeee

    RispondiElimina
  6. Sei troppo simpatica!!! ahahah!!
    http://fashionneed09.blogspot.it/

    RispondiElimina

Feel free to leave a message, Lala

ShareThis