29 settembre 2016

Una giornata con Desigual

Mettete che una mattina vi svegliate QUI  e che "qualcuno" vi dica: Ma dai, prendiamo la moto e andiamo a farci un giro, basta sole, giriamo un po'!

Voi che reazione mi suggerireste?
A  Fingiti morta
B  Sali in cima all'albero e restaci finché l'uomo cattivo non decide di andarci da solo
C  Chiama il Telefono Azzurro
D  Capo chino, in silenzio e seguilo



Premetto che ero al sole da pochi minuti, avevo anche indossato il mio bel costume Desigual, ricevuto da pochissimo e che già adoravo e splendida splendente mi attingevo a prendere coraggio per tuffarmi nella gelida piscina.

Hai detto costume?
Quale costume?

Questo.

 Un colorato pezzo intero che non può far altro che risaltare l'abbronzatura, appiattirti la pancia e darti una taglia in più di seno.
Oddio, un costume miracoloso!
Non proprio magico e miracoloso, però bello bello.




Benissimo, ora che abbiamo capito in che situazione fossi e in che situazione non volevo mettermi, possiamo continuare.
"Dai andiamo, al mare ti ci porto domani, ho fame, facciamo un giro, mangiamo una focaccia dei panzerotti o quello che vu......"



ED ECCOMI LI SIGNORI!
INCREDIBILEEEE!
MEDAGLIA D'ORO PER LA VELOCITA'!
Pronta prontissima!
Non è riuscito nemmeno a terminare la frase che al "panzerotti e focaccia" ero già accanto alla moto, al posto di partenza, casco in mano, stivaletti ai piedi, e bomber di pelle Desigual addosso, che fa molto biker e con quegli inserti è molto molto figo.





Poi con quella faccia da cerbiatto mix gatto con gli stivali di Shrek, lo guardo e gli dico in modo affabile:
"CHE COSA STAI ASPETTANDO ANCORAAA METTI IN MOTOOO!"

E così andammo, arrivammo, mangiammo, tornammo indietro e, felice, mi misi a guardare il tramonto in dolce compagnia.
Ovviamente per dolce compagnia intendo i cioccolatini.


#myDesigual #Desigualmediterranean #italy




lala

Nessun commento:

Posta un commento

Feel free to leave a message, Lala